Chiesa di Santa Chiara

Via Santa Chiara, Verona
37129, Verona -


Descrizione storica

I lavori d’adattamento di un vecchio fabbricato nella contrada di San Giovanni in Valle, ebbero inizio nel 1425. e proseguirono fino al 1437, anno in cui si poterono iniziare le pratiche di culto. Rimaneva incompiuta la facciata che fu inaugurata solo nel 1453. L'altar maggiore fu consacrato nel 1454 e dedicato alla santa francescana. L'intera chiesa fu consacrata dal vescovo Giberti nel 1536.

Descrizione artistica

La struttura muraria della chiesa è semplice, geometricamente elementare. L'autore del progetto della chiesa, siamo nella prima metà del quattrocento, è ancora influenzato per buona parte dalla straordinaria validità che godette in Verona lo stile dell'architettura neogotica. Un cancello di ferro, incardinato su due tronconi di muro libero lavorato, introduce il visitatore alla zona sacra, dal piano stradale. Sulle estremità dei tronconi stanno due statue in tufo; una, a destra, rappresentante San Francesco, e l'altra, a sinistra, rappresentante Santa Chiara.
L'interno della chiesa consiste in un vasto salone, squadrato e suddiviso in settori geometrici, da lesene e paraste grigie, dorate con discutibile gusto; sul fondo, nascosta dalla soffittatura posticcia, si nasconde la cupola, sovrastante l'altar maggiore.

Sitografia

http://www.verona.com/it/guide/verona/chiesa-di-santa-chiara-verona/

 


Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright Omniaweb - web agency Padova