Chiesa San Giorgetto (o San Pietro Martire)

Piazza S. Anastasia, Verona
37121, Verona -


Telefono: 045 8004325

Descrizione storica

La misconosciuta chiesa sconsacrata di San Giorgetto (o San Pietro Martire) è situata sul lato sinistro della basilica di Santa Anastasia, lungo il cammino che da piazza Erbe conduce al Duomo. Essa è uno degli edifici religiosi più suggestivi del trecento veronese e conserva gran parte dell'arredo pittorico dell'epoca.
La chiesa di San Giorgietto (o San Pietro Martire) venne eretta dai frati Domenicani verso la fine del XIII secolo, pochi anni prima dell'inizio dei lavori per la costruzione dell’adiacente basilica dedicata a Santa Anastasia.

Descrizione artistica

Sulla facciata gotica, a fianco del portale sormontato da un protiro pensile archiacuto, è incastonata la monumentale urna del medico Bavarino de' Crescenzi (1346), raffigurato con i suoi allievi su una lastra di marmo rosso.
L'interno, ad aula coperta da due volte a crociera e privo di abside, costituisce una delle principali gallerie cittadine di affreschi del trecento, in grado di competere con quelli di San Zeno e Santa Anastasia: sono presenti fasce a motivi vegetali, vari stemmi di cavalieri tedeschi e raffigurazioni di devoti in armi che San Giorgio ed altri santi presentano alla Madonna.

Sitografia

http://www.verona.net/it/monumenti/chiesa_san_giorgetto.html

  • 2.9 km
  • 45° 26.708', 10° 59.955'
  • Chiesa
  • Medievale / Romanico / Gotico
  • XIII
 


Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright Omniaweb - web agency Padova